Servizio di conciliazione

Dal 2008 l’Ordine degli Avvocati del Canton Ticino mette a disposizione dei suoi affiliati e dell’utenza un servizio di conciliazione in caso di contestazione di note professionali.

 

Attualmente i conciliatori sono Claudio Isotta, già cancelliere presso il Tribunale d’appello e Bruno Cocchi, già giudice presso il Tribunale d’appello.

 

In caso di contestazione di una o più note professionali è data la possibilità di adire il Servizio di conciliazione. Si tratta di una procedura semplice, che permette di evitare la via giudiziaria, con evidente notevole risparmio di tempo. Le norme procedurali sono contenute nel relativo Regolamento. Il Conciliatore non si esprime sulla conduzione del mandato da parte del legale, se oggetto di censure, né ha potere di decidere la controversia. Durante la seduta conciliativa il Conciliatore, uditi gli argomenti delle parti, sottopone loro una proposta di componimento bonale della vertenza. Se le parti accettano la proposta, viene steso un verbale che la riporta e che le parti firmano. Se le parti non trovano un accordo, il verbale viene steso in questo senso e firmato dalle parti. In tal caso spetterà semmai all'istanza giudiziaria civile competente di giudicare.